-0.5 C
Parma
lunedì, Gennaio 24, 2022

Strepitosa Bakery ferma la striscia positiva della JB Monferrato (87-84)

Appuntamento importante quello che vede la Bakery contrapposta alla forte compagine Novipiù Casalemonferrato. La sfida è di quelle impegnative, considerando l’ampio divario in classifica, ma i biancorossi hanno dimostrato, contro la capolista Cantù, che quando tutti gli ingranaggi girano nel verso giusto, possono ottenere i 2 punti contro chiunque; sarà fondamentale quindi riproporre lo stesso atteggiamento visto domenica scorsa al PalaBancoDesio per provare a risalire ancora la china della classifica.

Coach Campanella si affida ai soliti cinque noti: Bonacini, Lucarelli, Raivio, Donzelli e Morse; Valentini risponde con Sarto, Leggio, Pepper, Williams e Martinoni. Palla a due vinta da Piacenza, ma primo canestro ad opera della Novipiù: bomba di Sarto dall’angolo e 0-3 ospiti. Un appoggio da sotto di Morse interrompe momentaneamente il bombardamento della Novipiù che si trova già sul punteggio di 2-9, frutto di un perfetto 3/3 dall’arco. Si presenta alla partita Nik Raivio, arresto e tiro dalla media dopo aver eluso il difensore e solo retina per lui. Casale Monferrato è però brava a tenere alto il ritmo offensivo e trova altri 4 punti consecutivi che valgono il 4-13 quando mancano 5:40 da giocare nel corso del primo quarto. Schiacciata imperiosa di Morse canestro fotocopia per Raivio: il timeout “rumoroso” di Campanella ha sortito gli effetti sperati e la Bakery si riporta sotto, 8-13. Williams realizza alcune giocate di qualità sopraffina, portando i suoi a 19 punti nel quarto; due giochi da 3 punti firmati Morse e Donzelli permettono alla Bakery di rientrare nuovamente in scia, sino al 14-19. La Bakery non riesce a ricucire il divario creatosi e la Novipiù trova in Okeke, Pepper e Leggio baluardi su cui costruire il 21-28 che chiude il primo quarto, frutto di un irreale 67% al tiro.

Il secondo quarto lo inaugura una penetrazione di Okeke, che dimostra rapidità di piedi notevole per la stazza. Scaldano il pubblico biancorosso le due triple di Czumbel (già 8 punti per lui) ma Casale Monferrato buca ripetutamente la difesa piacentina portandosi sul punteggio di 29-37 quando mancano 7:18 nel corso del secondo quarto. I canestri di Morse e Bonacini non riescono ad arginare la stazza di Okeke (11) e la Novipiù trova la doppia cifra di vantaggio: 33-45 con 4 minuti da giocare. Palla recuperata di Sarto che innesca la transizione chiusa dalla schiacciata di Pepper; la Novipiù è brava a trovare soluzioni da tutti gli effettivi e, sempre grazie ad un quasi perfetto 70% dal campo, si trova a guidare la partita con il punteggio di 35 a 50. In questi ultimi due minuti del secondo parziale, Piacenza dovrà provare a ribaltare l’inerzia per entrare in spogliatoio sotto la doppia cifra di svantaggio. Lo sforzo prodotto non porta al risultato sperato e il quarto si chiude sul punteggio di 38-52 in favore degli ospiti, guidati da Okeke (11), Leggio (10), Pepper (9) e la coppia Sarto – Williams (8). Piacenza si appoggia invece al solito Morse (11), a Bonacini (10) e ad un positivissimo Czumbel (8) che però non bastano per stare in scia della Novipiù.

Campanella inserisce Perin al posto di Lucarelli nell’avvio del terzo quarto mentre Valentini ripropone lo stesso quintetto iniziale. Secondo canestro per Daniel Donzelli, frutto di un ottimo movimento spalle a canestro. Il divario si mantiene costante e la partita fugge via sino al 44-60, quando Campanella interrompe un momento di leggero sbandamento dei suoi. MInuto di sospensione positivo: tripla di Raivio e classico arresto e tiro dalla media che valgono il -11 a 4:08 al termine del quarto. Uno scatenato Nik Raivio porta a passeggio la difesa ospite e realizza altri due punti, riportando la Bakery a -9; subito dopo è ancora la guardia americana a trovare libero il capitano Marco Perin che, con la prima tripla della sua partita, sigla il 54 a 60 portando la Bakery nuovamente in partita. I biancorossi non riescono a rientrare sotto il possesso di distanza ed il penultimo parziale si chiude con il punteggio di 58-67 in favore della Novipiù; i 9 punti di svantaggio sono un divario ampio ma non impossibile da ricucire.

Tap-in vincente di Sacchettini, che si rifà dopo due errori dalla lunetta, e lancia Piacenza sul -7; si ripete in modo identico nell’azione seguente il lungo biancorosso ed il tabellone recita 62-67 con 7:20 da giocare al termine del match. Penetrazione acrobatica di Bonacini e canestro dalla media di Perin: le due guardie fanno vedere la luce a Piacenza, inchiodando il punteggio sul 66-70 con ben 5:06 ancora da giocare. Piacenza è stata brava ad alzare la muraglia difensiva, facendo crollare le percentuali degli ospiti e trovando diverse soluzioni offensive vincenti. Tripla vincente di Donzelli che fa esplodere il PalaBakery: 69-70 entrando negli ultimi 3 minuti di gioco. Il terzo tap-in vincente di Sacchettini vale il pareggio a quota 71, dopo che L. Valentini aveva trasformato solo uno dei due liberi tentati. E’ ancora il lungo piacentino a trovare la via del canestro che equivale al primo sorpasso per Piacenza. Leggio ritrova la via del canestro dopo un’eternità ma l’ennesima penetrazione di Raivio (19) riporta davanti la Bakery, che finale di partita.

Si entra nell’ultimo minuto di gioco in perfetta parità, dopo un delicatissimo appoggio al tabellone da parte di Pepper (15); Bonacini mette in campo quintalate di esperienza guadagnandosi due tiri liberi che però sbaglia clamorosamente. La Novipiù ha l’ultimo possesso: Williams subisce fallo e realizza entrambi i liberi, portando i suoi sul 75-77. Campanella chiama timeout e proverà a disegnare lo schema per impattare, o vincere, la partita; difficile ma non impossibile con 10:7 secondi da giocare. Si prende la responsabilità Nik Raivio che trova la via del canestro. Questa volta è coach Andrea Valentini a chiamare minuto, per costruire un tiro con soli 4:07 al termine dei 40 minuti di gioco. Bonacini abbassa le gambe e costringe l’americano Williams ad una palla persa che coincide con il suono della sirena: sarà overtime al PalaBakery.

L’avvio di Overtime è di buon auspicio per Piacenza, che costringe Valentini alla palla persa e trova due punti di Bonacini. Le retine non si muovono per i tre minuti successivi finché, un immenso Bonacini, facendosi perdonare i liberi sbagliati in precedenza, non trova un clamoroso 2+1 che spedisce la Bakery sull’81-77, trovando il massimo vantaggio della partita proprio nel momento decisivo. Casale Monferrato trova rapidamente due punti grazie a Pepper, ma Bonacini è di un altro pianeta e realizza l’ennesimo canestro in arresto e tiro dalla media distanza. Non c’è un attimo di tregua in questo finale: Leggio realizza la tripla del -2 con 30 secondi da giocare ma Raivio subisce fallo, scatenando le proteste del pubblico ospite. La guardia americana trasforma entrambi i tiri liberi costringendo coach Valentini a chiamare timeout per cercare un canestro rapido; sono infatti solamente 15 i secondi al termine del match e la Bakery si trova in vantaggio di 4 lunghezze, 86 a 82. La tripla di Leggio è corta ma Pepper cattura il rimbalzo e realizza il canestro che riporta a -2 la Novipiù; Czumbel subisce fallo con 2:05 sul cronometro e trasforma il primo libero, ma non il secondo.

La preghiera di Pepper si spegne sul ferro ed è festa Biancorossa, dopo lo sgambetto a Cantù Piacenza si ripete e abbatte anche la corazzata Novipiù Casale Monferrato, reduce da ben sette vittorie consecutive. La Bakery si ritrova ora con 10 punti in classifica ed un derby da giocare nella prossima giornata al palabanca di Piacenza, contro l’UCC Assigeco (2 gennaio 2022, h18); dopo queste due clamorose vittorie ci si aspetta la conferma definitiva per intravedere le zone nobili della classifica e gasare ulteriormente un ambiente galvanizzato da queste ultime vittorie.

BAKERY PIACENZA: Morse 11, Perin 7, Donzelli 10, Chinellato, Bonacini 19, Sacchettini 8, Czumbel 9, Raivio 23, Lucarelli, Ringressi ne. Allenatore: Federico Campanella

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Sarto 12, Pepper 19, Martinoni 4, Okeke 15, Williams 14, Sirchia ne, F. Valentini ne, L. Valentini 5, Bertola ne, Leggio 15. Allenatore: Andrea Valentini

Parziali: 21-28, 38-52, 58-67, 77-77, 87-84.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article