3.5 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Super green pass sui luoghi di lavoro, dal 15 febbraio in vigore l’obbligo per gli over 50

Entra in vigore il super green pass sui luoghi di lavoro per chi ha almeno 50 anni (o li compie entro il 15 giugno).

La nuova misura, al debutto a partire dal 15 febbraio, estende l’applicazione della certificazione verde rafforzata – ottenibile esclusivamente con vaccino o guarigione – fino ad ora prevista solo per i lavoratori del comparto sanità, scuola e sicurezza. Stop dunque al green pass base, ottenuto tramite i tamponi, che resta valido solo per i lavoratori under 50.

I controlli del super green pass nelle aziende potranno avvenire, come fatto finora con il green pass base, tramite il sistema Greenpass50+ messo a disposizione dall’Inps (sono 9.381 quelle con oltre 50 dipendenti che lo usano), con la App Verifica C-19, tramite controlli ai tornelli, o facendosi consegnare il green pass dai lavoratori. Chi è esentato dal vaccino per motivi di salute potrà essere controllato con gli stessi strumenti usati per gli altri lavoratori, perché dal 7 febbraio la certificazione di esenzione è digitalizzata, ed è collegata a un Qr code.

I lavoratori over 50 non in possesso della certificazione saranno considerati assenti ingiustificati, senza conseguenze disciplinari e con diritto a conservare il posto di lavoro fino al 15 giugno 2022, ma non avranno la retribuzione. Potranno essere sostituiti con il ricorso a contratti a termine della durata di 10 giorni, rinnovabili più volte.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article