2.9 C
Parma
martedì, Gennaio 25, 2022

Tagliaferri (FdI) “Emilia Romagna sotto la media nazionale nelle vaccinazioni, ritardo grave”

“La Regione dei record, la Regione dei numeri uno, la Regione del Super-Presidente Bonaccini ha vaccinato meno cittadini della media nazionale: il ritardo è riportato nei dati diffusi da “Agenas, Protezione Civile” e pubblicati impietosamente dal Corriere della Sera. E’ un ritardo grave, reso ancora più grave dai mesi di propaganda e di filastrocche propalate a forza che abbiamo alle spalle: “va tutto bene, siamo i migliori d’Italia, il Paese ci guarda e ci invidia, nessuno è come noi” ci ripete da tempo la macchina della comunicazione della Giunta regionale. E poi basta scorrere i dati delle fonti realmente indipendenti che non diffondono fake news e si scopre che l’Emilia-Romagna arranca. Di chi è la colpa? Oltre all’evidente danno di immagine e alla consapevolezza che purtroppo non siamo in Paradiso, c’è la forte preoccupazione per la quarta ondata del Coronavirus che sta dilagando: dopo settimane passate a dirci “va tutto bene, l’importante è che andiate in vacanza”, scopriamo che le terapie intensive si stanno riempiendo, che stanno riaprendo i reparti Covid e che l’anno scolastico in presenza è sempre più una chimera. Certo, queste non sono specifiche responsabilità della Giunta regionale, ma constatare ancora una volta che l’Emilia-Romagna non è quell’isola felice che ci viene spacciata quotidianamente, dispiace e dovrebbe portare ad approfondite riflessioni che, purtroppo, non arriveranno”.

Lo afferma, in una nota, Giancarlo Tagliaferri consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article