2.6 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Tessuti antichi per il sacro: dai paramenti liturgici alle vesti per statue

In occasione della chiusura della mostra “Ma come ti vesti? …e ti rivesti?” Susanna Pighi illustrerà il percorso storico antropologico degli antichi tessuti destinati al sacro. Esperta di tessuti e Conservatore di Kronos, il Museo della Cattedrale di Piacenza, nelle cui sagrestie superiori si custodiscono le sezioni dei paramenti, interverrà sia sulle vesti liturgiche, utilizzate dai sacerdoti durante le funzioni, sia sulle  “statue vestite”, un aspetto questo che riguarda la storia dell’arte, della devozione e del costume che solo recentemente è stato approfondito dagli studiosi. Quello delle “statue vestite”, dei santi e soprattutto della Madonna, oggetto di una devozione e di un culto che affonda le sue radici nei secoli, è un fenomeno che attira ancora oggi tantissimi fedeli che ogni anno portano in processione la loro protettrice addobbata con vesti preziose e gioielli che rispecchiano i loro colori e le loro tradizioni. Spesso le chiese e i monasteri investivano grandi somme nell’acquisto di tessuti pregiati come lana e seta ma a volte si utilizzavano abiti di nobildonne lasciati in eredità agli enti ecclesiastici. 

Susanna Pighi, storica dell’arte piacentina, si è laureata a Firenze in Lettere con indirizzo artistico e specializzata a Siena in Archeologia e Storia dell’arte. Diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Parma, è conservatore di Kronos –Museo della Cattedrale di Piacenza e da anni si occupa di catalogazione e gestione del patrimonio mobile presso l’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Coautrice del volume Il mobile piacentino (2003), si dedica a ricerche documentarie e studi riguardanti il contesto storico artistico piacentino, ha partecipato a convegni e pubblicato testi soprattutto sull’intaglio e la scultura lignea, l’arte dello stucco e la pittura di periodo cinque-settecentesco.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article