-0.1 C
Parma
lunedì, Novembre 29, 2021

Tra musica, arte e buon cibo iniziano i festeggiamenti per i 50 anni di Teatro Gioco Vita

Tra musica, arte e buon cibo iniziano i festeggiamenti per i 50 anni di Teatro Gioco Vita. 

Sabato 16 ottobre il Teatro dei Filodrammatici ha aperto le porte per mostrare l’allestimento di locandine storiche, dedicate all’attività di Teatro Gioco Vita, dall’inizio dell’attività a momenti signficativi del centro di produzione teatrale diretto da Diego Maj, a vere proprie opere d’arte: manifesti dedicati a Tgv da artisti e illustratori. In esposizione opere di Francesca Ballarini, Mauro Bubbico, Santuzza Calì, Nicoletta Garioni, Matteo Maria Maj, Lorenzo Mattotti, Giorgio Milani, Michele Sambin, Walter Sardonini, Guido Scarabottolo, Tapiro. Ad accogliere i visitatori, i giovani musicisti del Conservatorio Nicolini, ai quali è stato lasciato il palco, un gemellaggio ideale tra realtà artistiche del territorio, suggellato dall’apertura del cortile del conservatorio, dove è proseguita la festa, con l’animazione teatrale degli attori Nicola Cavallari e Andrea Cavarra. Qui, grazie all’Associazione Amici di Roccapulzana, è stato possibile brindare ai primi 50 anni di Teatro Gioco Vita, gustando i saporiti batarò della Valtidone.

Ma le iniziative in programma per celebrare TGV proseguiranno nei prossimi mesi: in dicembre l’ “Atto 1°”, con la presentazione del libro per i 50 anni di Teatro Gioco Vita. A cura di Diego Maj, Matteo Maria Maj, Andrea Rauch e Simona Rossi, è una raccolta di immagini, dediche e testimonianze di cinquant’anni di Teatro di Gioco di Vita. Nel giugno 2022, l’ “Atto 2°”: la festa per i 50 anni di Teatro Gioco Vita. Una giornata/evento aperta a tutta la città, nei teatri e nelle strade adiacenti, tra spettacoli, performance, installazioni e street food.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article