6.6 C
Parma
mercoledì, Dicembre 1, 2021

Tra musica e vintage a La Faggiola si accende Abat Jour, mercatino delle cose sospese

Con il passo lento di chi è a caccia di storie, e lo sguardo basso e attento di chi è pronto a meravigliarsi, Corte Faggiola è pronta a riaccendersi per una domenica d’autunno magica e irripetibile.

Dallo studio creativo Tomato e la location per eventi Corte Faggiola, nasce Abat – Jour – il mercato delle cose sospese, un luogo magico dove perdersi per ritrovarsi. Domenica 31 ottobre espositori handmade e vintage si alterneranno in una venue di grande fascino, dove poter scovare oggetti unici, pezzi da collezione, produzioni artigianali e molto altro.

Non solo market: Abat – Jour sarà il palco per il primo concerto piacentino di Marco Castello, uno dei migliori progetti italiani preferiti dell’ultimo anno, un talento cristallino che ha fatto innamorare persino Erlend Øye dei Kings of Convenience, con cui condivide il palco nel progetto “La Comitiva”. Un cuore siciliano pronto a scaldare le stanze della Faggiola.

Prima del concerto, il djset in vinile di Ale Freschi, dj e selezionatore piacentino.
L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Per partecipare come espositori è possibile inviare una mail a market@ciaotomato.com.

Apertura porte ore 10 e 30. Apertura street food corner ore 12.
Inizio concerto ore 16, chiusura porte ore 19.


MARCO CASTELLO

Classe 1993, siracusano. Un talento cristallino che debutta a febbraio 2021 con il suo disco d’esordio. Groove, tastiere a pioggia, sensazioni d’estate. Già in tour con La Comitiva – la band itinerante di Erlend Øye, il gigante dei Kings of Convenience – Marco Castello è il nostro ospite speciale per un concerto intimo chitarra e voce.

Rolling Stone dice di lui: “Sorpresa: uno dei dischi italiani più internazionali degli ultimi tempi respira la Sicilia – da cui proviene il suo autore – a ogni pezzo, e questo nonostante sia stato persino registrato a Berlino. Si chiama Contenta tu, è l’esordio di Marco Castello e in Europa esce col marchio di Bubbles Records, mentre da noi con 42 Records, l’etichetta di Cosmo, I Cani e del conterraneo Colapesce.”

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article