2.9 C
Parma
martedì, Gennaio 25, 2022

Tra opera lirica e libri, al via al Conservatorio Nicolini “Una stagione…su misura”

Giovedì 16 dicembre nel salone del Conservatorio Nicolini di Piacenza prende il via “Una stagione… su misura”, il ciclo di incontri musicali destinati alle scuole e al pubblico più giovane. Un doppio appuntamento per lo spettacolo “Magia dell’opera. Viaggio incantato tra storie e musica dell’opera lirica”, organizzato da Patrizia Bernelich e Patrizia Florio, inserito nel festival di promozione alla lettura “Bolle d’arte” organizzato dal Polo Bibliotecario Piacentino e realizzato con il contributo del Ministero della Cultura – Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore – Fondo per la promozione della lettura, della tutela e della valorizzazione del patrimonio librario 2021.

Il tema della lettura è integrato alla musica nei libri di Cristina Bersanelli, che da molti anni è impegnata nell’attirare giovani spettatori all’opera lirica con la pubblicazione di volumi dedicati ai temi, alle storie, ai protagonisti e ai fili magici sottesi. Nei suoi libri rivive un mondo pieno di spietate regine, fate, assassini, pozioni magiche e fantasmi, tutti ingredienti irresistibili che affascinano e coinvolgono il giovane pubblico.

La stessa autrice guiderà gli spettatori in maniera giocosa in un percorso coinvolgente che affianca la lettura all’ascolto di arie d’opera che vedono la partecipazione di studenti del Conservatorio Nicolini: Songyi Park​, Ayaka Tsuchida, Jianwei Liu e Lorenzo Sivelli, accompagnati al pianoforte da Gaboon Ko.

Il viaggio incantato partirà dal Flauto magico e dal Don Giovanni di Mozart per arrivare all’aria di Liù nell’affascinante fiaba cinese di Giacomo Puccini Turandot e sulle note di Donizetti dell’elisir di Dulcamara che permetterà a Nemorino di conquistare l’amata Adina.

L’appuntamento è quindi per giovedì 16 dicembre alle ore 10 su prenotazione per le scuole e alle 15 con ingresso libero con green pass dai 12 anni in su.

Il ciclo “Una stagione… su misura” proseguirà il 23 febbraio con “Stravaganti sensazioni con musiche per pianoforte e strumenti a percussione”, il 13 aprile con “Original…mente”, il 9 maggio con la “Passeggiata musicale in occasione della celebrazione di Piacenza Primogenita” e si concluderà l’1 giugno con “A perdifiato, un concerto per voci… e non solo”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article