6.6 C
Parma
mercoledì, Dicembre 1, 2021

Un giovane talento locale per la Canottieri Ongina: Davide Zorzella

Un giovane talento locale che torna alla base. La Canottieri Ongina riabbraccia Davide Zorzella, laterale classe 2002 originario proprio del paese di Monticelli d’Ongina dove è cresciuto anche pallavolisticamente, facendo – per esempio – il suo debutto in serie C a gennaio 2018.

“Inseriamo – le parole del direttore sportivo della Canottieri Ongina Donato De Pascali – nel roster della prima squadra un giovane ragazzo del paese estremamente maturo in relazione alla sua età e che ha effettuato i primi passi pallavolistici con la Canottieri. Dotato di fisico strutturato, ha margini ampissimi di miglioramento dal punto di vista tecnico e grazie alla sua naturale predisposizione al lavoro riuscirà senz’altro a crescere e contemporaneamente a costituire una pedina di importante utilità alla squadra”.

Nato l’11 febbraio 2002 a Casalmaggiore (Cremona), Davide Zorzella è originario di Monticelli e ha iniziato ad avvicinarsi alla pallavolo all’età di 7 anni alla Canottieri Ongina, allenato per la prima volta dall’attuale presidente Fausto Colombi. In giallonero è maturato e ha esordito in C nella stagione 2017-2018, mentre un’altra sponda di crescita è stata in due riprese alla Libertas San Paolo Piacenza, dove nella stagione 2018-2019 ha disputato under 19 e serie C. Stesso discorso (più la recente avventura in serie D) nell’ultimo biennio nelle giovanili della Gas Sales Piacenza, club di Superlega.

“Non mi aspettavo – spiega Davide – la chiamata della Canottieri Ongina, Fausto (Colombi) mi ha proposto questo progetto e ho accettato subito, perché Monticelli è a tutti gli effetti la mia casa. Torno dove ho iniziato a conoscere la pallavolo e sono grato alla società per la fiducia che mi ha accordato e che ora devo ripagare in campo. Come torno? Ho avuto modo di maturare più esperienza, giocando da titolare in categorie più alla mia portata. Ora mi affaccio per la prima volta in serie B e sarò tra i più giovani della rosa, cercherò di essere comunque d’aiuto alla squadra. Essere in un ambiente familiare che conosco, in ogni modo, mi agevola”.

In casa Zorzella il volley è di famiglia: la sorella maggiore Elisa, infatti, ha giocato diversi anni in giallonero. Ora il testimone passa a Davide, che si sdoppierà tra volley e studi universitari in Sicurezza Informatica.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article