4 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

Via le mascherine sui mezzi pubblici, obbligo esteso al 31 ottobre per ospedali e Rsa

Termina oggi, 30 settembre, l’obbligo di indossare mascherine sui mezzi pubblici. Da sabato 1° ottobre si potrà tornare a viaggiare su autobus, treni, aerei, navi e metropolitane senza munirsi di dispositivi di protezione di tipo FFP2. Resta valida, invece, la disposizione per quanto riguarda ospedali, strutture sanitarie e residenze socio-sanitarie assistenziali (Rsa), hospice, strutture riabilitative e residenziali per anziani. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato nelle scorse ore un’ordinanza che proroga di un mese l’obbligo, che quindi rimarrà in vigore fino al 31 ottobre.

Fino a fine anno resta obbligatoria la Certificazione Verde (Green Pass) per gli operatori sanitari e i visitatori negli ospedali e nelle Rsa (ciclo vaccinale completo o tampone).

Nei luoghi di lavoro la mascherina non è obbligatoria ma solo raccomandata dove non sia possibile mantenere il distanziamento fra i lavoratori. Resta dunque in vigore il protocollo aggiornato a fine giugno, fino al 31 ottobre. La mascherina resta solo raccomandata anche per i lavoratori del settore pubblico, in particolare per il personale a contatto con il pubblico sprovvisto di barriere protettive, per chi è in fila a mensa o in altri spazi comuni e per chi condivide la stanza con persone “fragili”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article