22.9 C
Parma
domenica, Ottobre 2, 2022

Viaggi in autunno – Cosa fare in Emilia

…e di esperienze in compagnia, consigliamo I Love Cammini, calendario con esperienze all-inclusive di uno o più giorni che uniscono natura, arte, storia e spiritualità (c’è tempo fino ad ottobre).

Potendo sempre scegliere tra le escursioni in una delle valliVal Tidone compresa – o “perdersi” in uno dei tanti luoghi da scoprire ai piedi, mentre nelle belle giornate tra ottobre e novembre ci si può “perdere” in un bosco per un’esperienza di Fall Foliage per foto in technicolor dal successo assicurato.

Gli amanti delle due ruote possono godersi una tonificante pedalata lungo la Food Valley Bike, ciclovia nella bassa parmense, lungo le Ciclovie dei Parchi, lungo il grande Fiume Po o in uno dei numerosi percorsi.

Tra una tappa e l’altra, per ristorarsi, consigliate soste a caseifici, cantine o prosciuttifici accompagnati da assaggi di salumi DOP e IGP accompagnati da gnocco fritto, anolini in brodo e erbazzone per vivere a 360° il territorio, come un vero local 😉

Luoghi straordinari da non perdere sono Pietra Perduca e la Pietra Parcellara – due monti di ofiolite, il Labirinto della Masone – il più grande labirinto al mondo di bambù e la pietra di Bismantova citata anche da Dante nella Divina Commedia.

Consigliate anche la visita in camper al Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, il cui crinale corre sul filo dei 2000 metri tra il mare di Toscana e la pianura dell’Emilia e un paio di itinerari del CAI o l’attività di arrampicata.

In ogni caso, il modo giusto per vivere questo territorio è scegliere la meta più adatta: ce n’è per tutti i gusti, basta scegliere quello più vicino o quello non ancora visitato…

Parchi Naturali d’Emilia

Cammini in Emilia

Questo post è stato pubblicato da Travel Emilia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article