5.1 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Weekend nella Valle del Rubicone: cosa vedere e dove andare

Se da ragazzi avete vi siete confrontati con il mondo del latino, è probabile che in un modo o nell’altro abbiate sentito nominare la parola Rubicone.

Rubicone altro non è che il nome di un fiume, un breve percorso idrico a regime torrentizio, di circa 35/40 km, che nasce e muore in Romagna, collegando le sue sorgenti poste nell’entroterra del comune di Sogliano alla sua foce in Adriatico.

Il Rubicone non è un elemento geografico particolarmente distintivo della Romagna, ciò nonostante ha saputo incidere nella geografia locale, storica e sociale, fino ai nostri giorni.

Seguire il suo corso è semplice e permette di toccare con mano alcuni degli aspetti più identificativi di questo territorio. Si ritrova la storia con le sue evidenze monumentali, la tradizione della buona cucina, i prodotti artigianali, la musica con il liscio alla Casadei, la passione per lo sport e il ciclismo; infine, la natura con i suoi splendidi panorami collinari proiettati sul mare Adriatico.

Fino al centro storico del comune di Savignano, il percorso di scoperta di questo territorio si sviluppa in pianura, senza alcun sbalzo di quota. La situazione cambia proseguendo verso l’entroterra.

L’ampia valle del fiume si innesta alla pianura, mostrando fianchi aperti punteggiati da profumati frutteti; sui colli circostanti, piccoli borghi medievali sovrastano il territorio e lo arricchiscono di colore e tradizione.

L’itinerario è facilmente percorribile in macchina, in moto ma è anche piacevolissimo da affrontare in sella a una bici. Parte di questa zona è del resto attraversata dalla granfondo ciclistica della Nove Colli, tanto che non è difficile trovare nei weekend sciami di sportivi salire e scendere dai pendii di queste splendide colline.

Questo post è stato pubblicato da Travel Emilia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article